Roberto Bonati / Civica Jazz Band

ingresso: intero_18,00€ / ridotto_15,00€

artisti

Roberto Bonati

Civica Jazz Band

nor sea, nor land, nor salty waves

co-produzione ParmaFrontiere

in collaborazione con Associazione Culturale Musica Oggi

 

Nel 2012 Roberto Bonati dirige un ensemble alla Royal Academy di Oslo in Snow Flowers, composizione originale ispirata alla poesia Haiku giapponese; da allora, il suo legame con la Norvegia non si è mai interrotto. Questo nuovo lavoro gli è stato espressamente commissionato dal Bjergsted Jazz Ensemble – Università di Stavanger – e prende spunto dalla tradizione della cultura scandinava. Le saghe mitologiche norrene, in particolare il primo poema dell’Edda poetica dal titolo Völuspá – Prophecy of the Völva (ovvero La profezia della veggente) animano le note di nor sea, nor land, nor salty waves.

In the earliest times did Ymir live:
was nor sea nor land nor salty waves
neither earth was there nor upper heaven,
but a gaping nothing, and green things nowhere.

La veggente narra della creazione del mondo e della sua fine, di eventi passati e futuri, toccando la maggior parte dei miti norreni; in questi versi ritroviamo un’umanità non dissimile dalla nostra, che lotta con fatica per raggiungere la pace in terra. Roberto Bonati firma il proprio personale omaggio alla Norvegia con un lavoro che ha condotto i giovani musicisti a confrontarsi con la propria origine, condividendo con loro un’esperienza artistica e umana di grande intensità.

Per info biglietti: Biglietteria Teatro Due - Tel. +39.0521.230242 - biglietteria@teatrodue.org - www.teatrodue.org