Barry Guy & Savina Yannatou - Una Stanza per Caterina

Duo improvisations

 

Savina Yannatou | voce

Nata ad Atene, Grecia, Savina Yannatou studia canto con G.Georilopoulou al Conservatorio Nazionale e in seguito con Spiros Sakkas al “Workshop of Vocal Art” di Atene. Dopo la laurea completa la formazione alla Guildhall School of Music and Drama di Londra, grazie ad una borsa di studio conferitale dalla Mousigetis Foundation. La carriera di cantante professionista comincia quando canta a “Lillipoupoli”, un programma giornaliero della Greek National Radio 3 tutt’oggi molto apprezzato, sotto la direzione del famoso compositore Manos Hadjidakis. Successivamente interpreta sia canzoni greche di stile entechno - collaborando con noti compositori del suo paese – sia musica ed opera del repertorio contemporaneo. In seguito Yannatou rivolge i propri studi verso la musica medievale, rinascimentale e barocca finquando, agli inizi degli anni Novanta, scopre l’amore per l’improvvisazione vocale. Parallelamente a questo percorso, dal 1994 collabora con il gruppo Primavera en Salonico, con il quale si esibisce dal vivo e incide musica popolare sefardita di Salonicco e una selezione di canti provenienti da ogni parte del Mediterraneo. Al momento stanno preparando la loro terza produzione: liriche sulla Vergine Maria provenienti da tutto il mondo. La sua carriera internazionale prende il via con la partecipazione al celebre festival internazionale WOMAD in Inghilterra nel 1996 con il gruppo Primavera en Salonico. Da allora ha tenuto centinaia di concerti in tutta Europa, così come negli USA, in Canada, in Australia, in Nuova Zelanda, in Asia e in Sud America – in sale come la Queen Elisabth Hall e il Barbican a Londra, il 92nd Street Y and Symphony Space a New York, il Melbourne Concert Hall, la Forbidden City Concert Hall a Pechino e nei maggiori festival. Tra cui il London Jazz Festival,  il World Music Festival Chicago, il Moers Festival, l’Hong Kong Arts Festival, in diverse edizioni del WOMAD Festival. Nel corso degli anni ha costantemente dato voce al suo amore per l’improvvisazione libera con musicisti come Peter Kowald, Floros Floridis; la sua collaborazione con Barry Guy continua tutt’oggi. Savina Yannatou ha anche composto musica e canti propri, così come musica per il teatro, videoarte e danza.


Barry Guy | contrabbasso

Barry Guy è un contrabbassista e compositore estremamente innovativo la cui peculiarità creativa in ambito di improvvisazione jazzistica, musica da camera, musica orchestrale e recital in assolo è frutto sia di una rara ecletticità di studi che del gusto per la sperimentazione, sostenuti dalla dedizione al suo strumento e dal credo riposto nella musica quale ideale di comunicazione. È fondatore e Direttore Artistico della London Jazz Composers Orchestra e della BGNO (Barry Guy New Orchestra), per le quali ha scritto diverse grandi composizioni. I suoi lavori per orchestra da camera, ensemble da camera e solisti sono stati largamente eseguiti e la sua scrittura abile e piena d’inventiva è sfociata in una serie eccezionale di partiture. Barry Guy continua a tenere recital in solo in tutta Europa, al contempo collabora con colleghi che lo coinvolgono in progetti d’improvvisazione, di musica barocca e musica contemporanea. Gli ensemble con cui si esibisce attualmente sono il Duo Homburger/Guy, il Duo Parker/Guy, i Trio pianistici con Marilyn Crispell e Paul Lytton, Jaques Demierre e Lucas Niggli e l’ultimo, in ordine temporale, con Agusti Fernandez e Ramon Lopez. Porta avanti un connubio artistico di lunga data con Evan Parker e Paul Lytton, nonché progetti con Mats Gustafsson.